IntroduzioneLinguaggio cinematograficoStudi sul cinemaGlossari DizionariRisorse web
Giochi cinefili
IntroductionFilm languageFilm studiesGlossaries DictionariesWeb resourcesGames for film buffs

In evidenza questo mese ...   This month's highlights ...



"Goditi di più il cinema
esplorandone il linguaggio"



è un sito bilingue che offre schede sul linguaggio del cinema, dossier e laboratori su temi specifici, risorse e collegamenti in rete ... ed altro ancora!
Se vuoi tenerti in contatto, iscriviti alla Newsletter.

Vai all'Introduzione per saperne di più ...

"Enjoy cinema more
by exploring its language"





is a bilingual site which provides outlines of film language, dossiers and workshops on specific topics, web resources, links ... and more!

If you want to keep in touch, subscribe to the Newsletter.

Go to the
Introduction to learn more ...
 

In evidenza questo mese ...

Che cosa accomuna film considerati generalmente "musical" come Cabaret, Jesus Christ Superstar, Hair, La febbre del sabato sera, Footloose, Evita, Victor Victoria ...? Nella Terza parte di questo Dossier, dedicato ai musical dagli anni ’60 alla fine del secolo, cercheremo di identificare una serie di tipi (o, se si preferisce, di "sottogeneri") in cui declinare l'estrema varietà di film che a prima vista, e un po' sommariamente, possiamo definire come musical – passando dai film dei Beatles e dai “rock musicals” ai biopics come Amadeus, dai film-nostalgia come American Graffiti o Grease a All that jazz o New York New York, da The Blues Brothers a Chorus line, per finire con il più stravagante musical di tutti i tempi, The Rocky Horror Picture Show


This month's highlights ...

Musical (Part 3)


If we consider the very many musicals produced from the '60s to the end of the century, it is quite difficult to gather them all together in a single, well-defined "genre". What do movies like Cabaret, Jesus Christ Superstar, Hair, Saturday night fever, Footloose, Evita, Victor Victoria share, apart from being generically described as "musicals"? In Part 3 of this Dossier, we will try to identify a series of types or sub-genres within which we may include such different movies as the Beatles’ films and the “rock musicals”, biopics like Amadeus and “nostalgia” films like American Graffiti o Grease, not forgetting titles like All that jazz or New York New York, The Blues Brothers or A chorus line – ending up with the most extravagant musical of all times, The Rocky Horror Picture Show …


 


 
Le immagini degli insegnanti nel cinema hollywoodiano (Seconda parte)


In questo Dossier continuiamo ad esplorare come il cinema di Hollywood ha rappresentato gli insegnanti, sia nella vita professionale che in quella privata, da una parte riflettendo le convinzioni e gli atteggiamenti della società, dall'altra parte contribuendo a diffondere immagini spesso stereotipate e raramente congruenti con la reale situazione e le contraddizioni della scuola. Anche se focalizzato sulle scuole americane, il Dossier introduce numerosi criteri di riflessione e discussione validi per qualunque sistema scolastico e i suoi insegnanti.


Images of teachers in Hollywood cinema
(Part 2)



In this Dossier we continue to explore how Hollywood cinema has portrayed teachers, both in their professional and in their private life, on the one hand, by reflecting society's beliefs and attitudes, and on the other hand, by helping to spread images of teachers which are often stereotyped and seldom consistent with the real situation and the contradictions of schools. Although focussed on American schools, the Dossier presents a series of criteria useful for reflecting on and discussing any school system and its teachers.

  
                                                       
Prossimamente su cinemafocus.eu Coming soon at cinemafocus.eu

Hitchcock: Il primato del visivo sul verbale

"Diciamolo, era un voyeur.., Sì, l'uomo era un voyeur, ma non siamo tutti dei voyeur?"

Alfred Hitchcock

Quando si pensa ad un film di Hitchcock, ci vengono subito in mente delle immagini: la famosissima sequenza della doccia in Psyco, l'assalto dei pennuti in Gli uccelli, i differenti volti di Kim Novak in La donna che visse due volte ... Tutti i film sono naturalmente fatti di immagini in movimento, ma nel caso di quelli girati da Hitchcock le immagini hanno una tale forza e potere da imprimersi nella memoria degli spettatori al di là della storia a cui appartengono. E questi ricordi si accompagnano ad emozioni altrettanto forti: le immagini hanno fissato per sempre nella nostra mente quello che abbiamo provato mentre le guardavamo.



Hitchcock: The primacy of visual over verbal

"Let's face it, he was a voyeur ... Yes, the man was a voyeur, but aren't we all voyeurs?"

Alfred Hitchcock

When we think of Hitchcock's movies, we immediately recall images: the well-known "shower scene" in
Psycho, the birds' nightmare in The birds, Kim Novak's different faces in Vertigo ... All movies are obviously made of moving pictures, but in Hitchcock's case images have such power as to be permanently engraved in viewers' minds beyond the story they belong to. And such images go hand-in-hand with equally strong emotions: they have forever fixed our minds on what we felt when we first saw them.

 

   
   

info@cinemafocus.eu

Disclaimer   Crediti/Credits